Vendita Kit Fotovoltaico

Sfrutta al massimo l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici con il nostro kit fotovoltaico con accumulo: immagazzinandola per un utilizzo autonomo durante le ore serali e notturne grazie alle batterie di ultima generazione.

Caratteristiche Principali del Kit Fotovoltaico

Kit fotovoltaico: tutto ciò che devi sapere

Quando si parla di kit fotovoltaico, tanti sono i dubbi che possono venire in mente.

Di quali componenti si compone? Quale scegliere? Meglio il fai da te o meglio affidarsi alle competenze di una ditta specializzata? Quanto costa? Quanto può essere conveniente?

Visto che ricercare queste informazioni una ad una pu√≤ risultare faticoso e un po’ noioso,¬†in questa breve guida abbiamo raccolto tutte le informazioni per aiutarti a comprendere meglio quello che fa al caso tuo.¬†

Come puoi immaginare, quando si parla di kit per impianto fototovoltaico,¬†l’argomento √® davvero vasto:¬†non abbiamo la pretesa di essere esaustivi, ma quella di fornirti una mappa iniziale che ti aiuter√† a¬†comprendere meglio i concetti fondamentali¬†ed eventualmente approfondire ulteriormente quei topic che risultano per te pi√Ļ pregnanti, ai fini della tua scelta.

Cosa sono e come sono fatti i kit per impianti fotovoltaici

Un kit fotovoltaico √® l’insieme di tutti i componenti che andranno a costituire il tuo impianto fotovoltaico.

Esistono, come vedremo pi√Ļ avanti, diverse tipologie di kit fotovoltaico, che si differenziano per la potenza e per la tipologia di impianto.

I kit fotovoltaici sono fatti per essere installati in autonomia?

La parola “kit” fa subito venire in mente il fai da te: si √® spesso portati a credere che i kit fotovoltaici siano necessariamente una soluzione che prevede il montaggio in autonomia.

In realtà, non è proprio così. 

Il kit contiene tutti i pezzi che costituiscono l’impianto chiavi in mano, cio√® completo in tutti i suoi componenti.

Tuttavia, pu√≤ essere pi√Ļ o meno consigliabile procedere da soli, in base alla tipologia di impianto e in base alle esperienze del consumatore.

Ad esempio,¬†se decidi di installare da solo un kit fotovoltaico da 3 kW, perch√© sei gi√† abbastanza esperto o perch√© hai un amico installatore che potr√† guidarti, il montaggio in autonomia potrebbe essere una soluzione utile ed economica. Se, per√≤, devi installare un impianto pi√Ļ potente, l’opzione migliore potrebbe essere quella di affidarsi ad una ditta specializzata, allo scopo di evitare malfunzionamenti e imprevisti, ma soprattutto per garantirti la totale sicurezza dell’impianto.¬†

Le caratteristiche dei singoli componenti dipendono essenzialmente da tre fattori:

  • le tue esigenze energetiche,¬†che determinano la potenza del tuo impianto e la scelta di adottare dei sistemi di accumulo;
  • la tua posizione geografica, che pu√≤ condizionare la scelta dei pannelli fotovoltaici e di altri componenti;
  • le caratteristiche del tuo tetto:¬†qui verranno installati i pannelli fotovoltaici. Dimensioni e caratteristiche del tetto (ad esempio, tetto piano o con tegole) determinano alcune scelte di installazione.

Quali sono i componenti di un kit fotovoltaico

Un kit fotovoltaico rappresenta una soluzione completa per l’installazione di un impianto fotovoltaico e include tutti gli elementi essenziali per garantire un funzionamento ottimale. Gli elementi che troverai all’interno di un kit fotovoltaico comprendono:

  1. Moduli Fotovoltaici: sono loro che convertono la luce solare in energia elettrica.

  2. Inverter:¬†il cuore dell’impianto, perch√© converte la corrente continua prodotta dai pannelli solari in corrente alternata, necessaria per l’utilizzo domestico.

  3. Cavi Elettrici: sia unipolari che tetrapolari, necessari per il collegamento efficace tra i vari componenti del sistema.

  4. Contatori:¬†tenendo traccia della produzione di elettricit√†, i contatori sono fondamentali per monitorare e gestire l’efficienza dell’impianto.

  5. Scatola di Giunzione:¬†un punto centrale di distribuzione che connette l’alimentazione proveniente dall’interruttore a cavi diretti verso i circuiti dell’impianto elettrico.

  6. Centralina:¬†gestisce sia la corrente continua che quella alternata, contribuendo alla regolazione e alla distribuzione ottimale dell’energia.

  7. Struttura di Supporto:¬†necessaria per sostenere l’intero impianto in modo sicuro e stabile, assicurando un’adeguata esposizione dei pannelli solari alla luce solare.

  8. Manuale di Istruzioni: fornisce indicazioni chiare e dettagliate su come installare correttamente tutti i componenti del kit.

Vendita di kit fotovoltaici: ecco le tipologie che trovi in commercio

Come gi√† accennato, i kit fotovoltaici si differenziano per la potenza complessiva dell’impianto e per la tipologia di impianto che verr√† installato.

In base alla potenza, puoi trovare in commercio le seguenti soluzioni.

Kit fotovoltaici da 3 kW

Probabilmente tra le soluzioni pi√Ļ vendute.¬†Ne parliamo anche in questo articolo, dedicato al kit fotovoltaico da 3 kW.

Si tratta di un kit che consente di soddisfare le esigenze energhetiche di un nucleo familiare composto da 3-4 persone, con un consumo medio annuale di circa 3000 kW. 

Kit fotovoltaici da 6 kW

Si tratta del cosiddetto¬†“kit fotovoltaico medio” ed √® oin grado di soddisfare le esigenze di un nucleo familiare pi√Ļ grande o che hanno¬†consumi energetici pi√Ļ elevati, che raggiungono gli 8.000 kW all’anno.¬†Puoi trovare maggiori informazioni sul kit fotovoltaico con accumulo in questo articolo completo.

Kit fotovoltaici pi√Ļ potenti

In questo caso, parliamo di kit per impianti fotovoltaici molto potenti, in grado di soddisfare le esigenze di condomini, uffici o attività commerciali.

In base alla tipologia di impianto, invece, puoi considerare le seguenti soluzioni, che si differenziano in base alla tipologia di collegamento con la rete elettrica.

Kit fotovoltaici On Рgrid 

Sono direttamente¬†connessi alla rete elettrica nazionale,¬†come ad esempio la rete ENEL. Questi impianti fanno parte integrante del sistema elettrico nazionale e consentono la vendita dell’energia in eccesso direttamente alla rete, tramite meccanismi di incentivo come lo Scambio sul Posto e il ritiro dedicato, gestiti dal GSL.

L’utilizzo di batterie di accumulo √® opzionale in questi impianti,¬†poich√© in caso di necessit√†, si pu√≤ fare affidamento sull’elettricit√† delle rete elettrica nazionale.

kit per impianti fotovoltaici Off Grid (a isola)

Operano in modo completamente autonomo e sono scollegati dalla rete elettrica nazionale.¬†In questi sistemi, le batterie di accumulo sono essenziali per immagazzinare l’elettricit√† prodotta durante i periodi di sovraproduzione e utilizzarla quando i pannelli solari non generano energia sufficiente. In mancanza di sistema di accumulo, sarebbe impoissibile utilizzare gli elettrodomestici nelle fasce orarie serali o in assenza di sole.

Vuoi approfondire l’argomento?¬†Qui trovi una guida esaustiva sul kit fotovoltaico stand alone!

Gli impianti Off Grid sono ideali per aree remote o per chi cerca l’indipendenza energetica totale.

A tal proposito,¬†ti consigliamo questa guida completa, dove approfondiamo l’argomento, parlando dei kit fotovoltaici con accumulo.

Kit con pannelli fotovoltaici da balcone

Si tratta di soluzioni denominate “plug and play”, che consentono di installare uno o due pannelli fotovoltaici sul proprio balcone o terrazzo in totale autonomia, senza bisogno di particolari permessi. Offrono il vantaggio di essere¬†smart e relativamente economici.¬†

Come scegliere il proprio kit fotovoltaico

Nella scelta di un kit fotovoltaico moltissimo dipende dalle esigenze energetiche. 

Come hai visto, la scelta √® ampia e permette di soffisfare le esigenze pi√Ļ disparate.

Come sempre il punto di partenza è farsi le domande giuste

Parti da qui:

  • Qual √® il tuo consumo elettrico annuale?¬†Puoi fare un calcolo sommando il tuo consumo mensile in bolletta oppure puoi utilizzare uno dei tanti simulatori on-line che ti consente di calcolare una stima dei tuoi consumi!
  • Punti alla massima/totale autonomia energetica o ti basta risparmiare¬†un 30% in bolletta?
  • Qual √® il tuo budget?

Partendo da queste tre semplici domande e rispondendo in maniera sincera ed esaustiva, riuscirai ad avere un’idea di quali sono le caratteristiche fondamentali del tuo impianto fotovoltaico.

Il consiglio, ad ogni modo, √® sempre quello di rivolgersi a un professionista,¬†che sapr√† darti indicazioni precise e personalizzate, anche in base alla fattibilit√† dell’installazione.¬†

Ad esempio, potresti scoprire che non hai spazio sufficiente per installare un impianto da 6 kW o che ti conviene optare per pannelli ad altissima efficienza, a causa di condizioni di luce scarsa e discontinua. 

Insomma, individua le tue esigenze, ma parlane sempre con un esperto. 

Kit pannelli fotovoltaici: i prezzi

Come √® facile immaginare, parlare di prezzi in termini generali √® estremamente difficile, poch√©¬†il costo finale di un kit fotovoltaico dipende da moltissimi fattori:¬†la potenza dell’impianto, la tipologia di pannelli, la scelta di installare in autonomia o di affidarsi a una ditta.

Insomma, quelle che troverai di seguito¬†sono solo delle stime molto generiche di costi:¬†per conoscere davvero il peso del tuo investimento, la soluzione migliore √® richiedere un preventivo personalizzato per avere informazioni pi√Ļ precise e dettagliate.

In linea generale, un kit fotovoltaico da 3 kW pu√≤ avere un costo compreso tra i 4.000 e i 7.000 ‚ā¨, mentre un kit da 6 kW scilla tra i 9.000 e i 16.000 ‚ā¨.

Un kit fotovoltaico da balcone ha, invece, un prezzo molto pi√Ļ contenuto, compreso mediamente tra i 700 e i 2.500 ‚ā¨, in base alla tipologia di pannelli scelta.

Considera che alle cifre appena indicate¬†dovresti aggiungere il costo di un’eventuale installazione e l’acquisto di sistemi di accumulo,¬†che rendono l’investimento un po’ pi√Ļ impegnativo.¬†A tal proposito, in questo articolo trovi un approfondimento sui kit di batterie per il fotovoltaico.

Domande e risposte sui Kit Fotovoltaico

  1. Quali sono i componenti essenziali di un kit fotovoltaico?¬†Un kit fotovoltaico completo include moduli fotovoltaici, inverter, cavi elettrici, contatori, scatola di giunzione, centralina, struttura di supporto e un manuale di istruzioni per il montaggio. Ogni componente svolge un ruolo chiave nell’efficienza complessiva dell’impianto.

  2. Posso installare autonomamente un kit fotovoltaico?¬†Sebbene il termine “kit” suggerisca il fai-da-te, l’installazione dipende dalla complessit√† dell’impianto. Per impianti di dimensioni ridotte, come un kit da 3 kW, l’installazione autonoma potrebbe essere possibile. Tuttavia, per impianti pi√Ļ grandi, √® consigliabile affidarsi a una ditta specializzata per garantire sicurezza ed efficienza.

  3. Qual √® la differenza tra impianti On Grid e Off Grid?¬†Gli impianti On Grid sono collegati alla rete elettrica nazionale e vendono l’elettricit√† in eccesso. Gli impianti Off Grid sono autonomi e non sono collegati alla rete, richiedendo batterie di accumulo per immagazzinare l’energia. La scelta dipende dalle esigenze e dalla posizione geografica dell’utente.